Spirali di follia

Sei lì nella tua solitudine,

più nessuno ti crede,

più nessuno ti da ascolto.

Le tue parole

restano sospese nell’aria

e

nel silenzio che ti circonda

ti si abbattono contro.

Resta solo spazio per la follia,

inizi a parlare da sol*,

ti crei alter aego

per poter avere l’illusione

che qualcuno risponda

ai tuoi vaneggiamenti.

Entri ed esci dai personaggi

come in un a tragedia.

Ma solo il silenzio di una cella

che da sol* ti sei costrut* attorno,

nella tua pazza solitudine

vivrai in eterno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.